Ilaria Spes – Passa il tempo

 

Passa il tempo di Ilaria Spes ©
Lettura di Luigi Maria Corsanico

J.S. Bach: Prelude in C Minor “pour le luth” BWV 999
David Tayler, archlute

*******************************************************

Passa il tempo di Ilaria Spes ©

Più passa il tempo
e più mi convinco che certe vite
non muoiano mai
E sono le vite di chi
ha tanto sofferto ingiustamente
nell’atrocità della storia
e della carne
Basta un pensiero
perché il loro dolore torni rosso
gonfio denso e pungente
come se un vento di giustizia
riportasse tutto a riva
Su una nuova riva
finalmente bianca e pulita
Forse è questa l’immortalità
che dona loro il destino
E non so se valga e quanto valga
nei solchi della sofferenza
Certo quando penso a loro
– li sento ancora camminare –

5 pensieri su “Ilaria Spes – Passa il tempo

    • Credo che nei versi di Ilaria si possano e debbano comprendere tutte le sofferenze che gli uomini impongono ai propri simili (unica specie nel regno animale…); certamente per me che vivo quaggiú il riferimento è specifico rispetto agli eventi cileni, che ancora, dopo poco più di vent’anni di democrazia (?), incidono fortemente, negli apparati statali e non solo, su di un popolo che è come anestetizzato, drogato da un consumismo irraggiungibile e per questo, frustrante…ma è una storia che si ripete un po’ in tutto il pianeta… Grazie a Ilaria per questi versi sensibilissimi. Ti abbraccio! Luigi

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...