Rafael Alberti – Ballata della nostalgia inseparabile

Rafael Alberti
Ballata della nostalgia inseparabile

Baladas Y Canciones Del Paraná
Buenos Aires.Losada. 1954

Lettura di Luigi Maria Corsanico

Shigeru Umebayashi
Yumeji’s Theme
Cécile Ensemble

************************************

Sempre questa nostalgia, questa inseparabile
nostalgia che tutto allontana e muta.
Dimmelo tu, albero.

Ti guardo. Mi guardi. E non sei più lo stesso.
E non è lo stesso il vento che ti sferza
Dimmelo tu, acqua.

Ti bevo. Mi bevi. E non sei la stessa.
Non è la stessa terra quella della tua gola.
Dimmelo tu, terra.

Ti posseggo. Mi possiedi. E non sei la stessa.
Né è lo stesso sogno d’amore che ti riempie.
Dimmelo tu, sogno.

Ti prendo. Mi prendi. E non sei più lo stesso.
Non è lo stesso astro che ti fa addormentare.
Dimmelo tu, stella.

Ti chiamo. Mi chiami. E non sei la stessa.
Non è la stessa notte chiara che ti brucia.
Dimmelo tu, notte.

Un pensiero su “Rafael Alberti – Ballata della nostalgia inseparabile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...